A Random Image

4 luglio 2016 – La Rivista del Teatro di interazione sociale

gennaio 4, 2010 / Posted by in Iniziative



La pubblicazione è prodotta all’Università di Urbino dalle Edizioni Nuove Catarsi a cura del Teatro Universitario Aenigma

In distribuzione il n° 70/71/72 di “Catarsi-Teatri delle diversità” e il n° 2 del Magazine internazionale “CERCARE-carcere anagramma di”

Copertina Rivista europea CATARSI-Teatri delle diversita' In diffusione il nuovo numero della Rivista europea “Catarsi-Teatri delle diversità” edita all’Università di Urbino, dove è stata fondata nel 1996 da Emilio Pozzi e Vito Minoia con l’apporto decisivo di Claudio Meldolesi del DAMS di Bologna. Al numero 70-72 è abbinata la seconda uscita del Supplemento “CERCARE-carcere anagramma di”, primo Magazine internazionale interamente dedicato al Teatro in Carcere.
La Rivista, oggi diretta da Vito Minoia, sin dal suo editoriale rinvia al rapporto tra Teatro e Ricerca in ambito universitario, annunciando un intenso Convegno internazionale annuale, il XVII consecutivo, in programma a Urbania (PU) il 26 e 27 novembre 2016. Nella cittadina ducale sarà celebrata la prima edizione del “Premio Internazionale Gramsci per il Teatro in Carcere”, iniziativa promossa dalla Rivista in accordo con l’Associazione casa natale Gramsci di Ales, con diverse istituzioni internazionali (ITI UNESCO in testa), e la collaborazione dell’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro, in onore dell’intellettuale sardo che fu critico teatrale dal 1916 al 1920 sulle colonne dell’ Avanti! torinese.
La pubblicazione si apre ad un ampio ventaglio di contributi da Paesi esteri, a partire dalla prima ricognizione sulla Storia del Teatro Universitario negli USA a cura di Maria S. Horne della Buffalo University nello stato di New York. Di particolare rilievo sono la prima parte del Reportage di Alessandro Minutolo dall’Australia sul Disability Theatre a Melbourne, il Dossier Nasi Rossi in Armenia di Italo Bertolasi, la corrispondenza di Elena Cometti dal Festival di L’avana (Cuba), l’intervista di David Aguzzi a Jacopo Fo, impegnato in un significativo progetto in Mozambico. E ancora un ininterrotto dialogo con gli Stati Uniti in campo educativo inclusivo: dopo l’incontro con Howard Gardner con il numero precedente della Rivista, questa volta di particolare spessore sono i contributi di Lella Gandini (Liaison for the Dissemination of the Reggio Emilia Approach negli USA) e di Danielle Legros George (Poeta Laureato della città di Boston).
Si aggiunge un ricco panorama interno di rubriche per lo studio delle relazioni tra teatro e altri campi di intervento come scuola, disabilità, salute, intercultura. Non potevano mancare i contributi sulla Danza (di Gaia Germanà su una sperimentazione condotta da Virgilio Sieni con persone non vedenti) o sul Teatro di Animazione (Mariano Dolci traccia un profilo di Bruno Leone e le sue guarattelle a Napoli) e sul Clown (di Ginevra Sanguigno l’omaggio a Leo Bassi). E ancora un vasto apparato di recensioni di spettacoli, convegni, festival, produzioni editoriali e due testi inediti di Giuliano Scabia (“Teatro nello spazio degli scontri e della Gentilezza”, prolusione in forma drammaturgica del XVI Convegno internazionale di Urbania) e di Nicola Dentamaro (“Il saggio malato”).
Copertina Magazine CERCARE, carcere anagramma diIl Magazine “CERCARE” si apre invece con un ampio spazio dedicato al Nuovo Protocollo d’Intesa siglato dal Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere (fondato nel 2011 all’interno dell’XI convegno della Rivista e che oggi riunisce 43 esperienze di 13 Regioni differenti) con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e l’Università Roma Tre per la promozione e il coordinamento delle attività negli istituti penitenziari italiani. Si parte con il contributo di Massimo De Pascalis (Vicecapo del DAP) sulla specificità laboratoriale del lavoro scenico nei peniteziari; si prosegue con un resoconto di Jodi Jinks sulle attività promosse con il programma ArtsAloud alla statunitense Hoklahoma State University; si va avanti con una nutrita serie di documentazioni da esperienze e recensioni da Milano, Napoli, Roma, Genova, Civitavecchia, Volterra, Vigevano, Pesaro, città quest’ultima dove si è svolta la Seconda Rassegna Nazionale di Teatro in Carcere “Destini Incrociati” (la terza, con il sostegno del Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo/Dipartimento dello Spettacolo dovrebbe tenersi a Genova a ottobre prossimo).
Per ulteriori approfondimenti: www.teatridellediversita.it, FB Teatro Aenigma (Centro internazionale di Produzione e Ricerca teatrale all’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”) o contattare direttamente le Edizioni Nuove Catarsi all’indirizzo nuove.catarsi@libero.it, tel. 339 1333907.

Nelle immagini le copertine di
1) “Catarsi-Teatri delle diversità” n. 70/71/72. Dipinto di Marco Tavoletta vincitore del Premio “Gramsci visto da dietro le sbarre”
2) “CERCARE – carcere anagramma di” n. 2. Foto dallo spettacolo “L’Orda Oliva”, regia di Ludovica Andò, Compagnia Sangue Giusto nel carcere di Civitavecchia.